Anteprima 1959 Anteprima 1963

  Il Gruppo Sportivo Virtus nasce a Campobasso nel 1959 da un’idea, più che mai attuale e vincente, di un giovane marianista, Leo Leone. La proposta è offrire un’attività che raccordi i valori distintivi dello sport con quelli dell’etica quotidiana, all’ interno di un’associazione dove gli iscritti condividano esperienze che, dal piano puramente agonistico, producano anche attività sociali e culturali.

   La Virtus si propone dapprima come calcio e successivamente, nel 1961, anche come atletica leggera.

  Oltre seimila sono stati i ragazzi che finora ne hanno vestito la casacca. E tra questi sono cresciuti autentici talenti che hanno portato fama e lustro al club, oggi presieduto dall’ingegnere Carmine Dato.

Mario Farinaccio, Mauro Nugnes, MariaTeresa Bavota, Teodoro Simone, Claudio De Libero, Raffaele Di Risio, Marco De Nigris, Ugo Armanetti, Francesco Ciallella, Dario Bellomo, Dino Mucci, Francesco Palladino, Laura Palladino, Vincenzo Battista, Liliana Iafigliola, Odile Ngo Ag e Adelina De Soccio sono gli atleti che hanno  raggiunto traguardi di elevatissimo spessore tecnico.

Adelina De Soccio, la più grande atleta molisana di sempre, già pluricampionessa italiana nelle diverse distanze del mezzofondo, conquista, nel 2005, in Lituania, il titolo europeo dei metri 3000 juniores.

  Nel 2007, Odile Ngo Ag, detentrice del record italiano allieve di Prove Multiple, è undicesima ai Campionati Mondiali della specialità.

   Nella ricca bacheca giallo blu campeggiano cinque Primi Premi Coni, la Stella di Bronzo e  la Stella d’Argento al Merito Sportivo, il Discobolo d’Argento ed il Discobolo d’Oro del CSI ed oltre duemila tra diplomi, targhe, coppe e trofei.