Daniele e Leo

Dopo una buona chiusura della stagione estiva, dove a più riprese ha tentato il personal best nei 1500 metri e ha condotto una buonissima prova nell’americana di Isernia, Leo Paglione, in piena preparazione invernale, ha fatto registrare ottime prestazioni in terra di Toscana.

Domenica 8 Novembre il forte atleta del G.S. Virtus, allenato da Andrea Piscopo, si è imposto a Firenze nel prestigioso Circuito Podistico Tre Ville. Lungo gli impegnativi 11 chilometri, l’atleta campobassano ha fatto valere la sua classe precedendo, al termine di una battaglia conclusasi solo negli ultimi metri, il pistoiese Massimo Mei, recente vincitore del Campionato del Mondo di Maratona in Montagna; il crono di 37:30 la dice lunga sulla superba prestazione di Paglione, soprattutto in considerazione del percorso impegnativo.

Quella di domenica è però solo l’ultima prestazione di rilievo del portacolori gialloblu in questo caldo autunno.

Domenica 27 settembre, infatti, si è svolta sempre in Toscana la seconda edizione “Memorial Luca Scattina e F. Marra”, 36^ prova Corrilunigiana Memorial Franco Codeluppi. La gara, avente tasso tecnico molto elevato, ha visto la presenza di 110 atleti che si sono dati battaglia sin dal via, ma è stato di nuovo Leo Paglione a precedere tutti con il crono di 23’27”, davanti a Massimo Mei (Atl. Castello, 23’42) e a Francesco Zampolini (Pro Avis Castelnuovo Magra, 25’45).

Infine, Domenica 1 Novembre si è corsa a Castelnuovo Garfagnana l’undicesima edizione della “Stracastelnuovo”, gara su strada con circuito sviluppato nel centro storico. In questa occasione l’atleta della Virtus ha conseguito un buon secondo posto, dietro al giovane Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana). Nella stessa manifestazione, ottimo primo posto nella categoria Juniores di Daniele Conte, anch’egli del Gruppo Sportivo Virtus, che si è imposto con l’ottimo crono di 17’40”.

Ottimi sono stati i segnali dati dunque non solo da Paglione, ma dall’intero settore mezzofondo della società campobassana, in questo avvio di stagione invernale. Il lavoro certosino del tecnico Piscopo sta cominciando a dare i frutti sperati, in vista dei primi impegni interregionali e nazionali che vedranno la Virtus sempre pronta, sui nastri di partenza, a dar lustro all’intera Regione Molise.