1SCINTILLE GIALLOBLU

Un rincorrersi di avvenimenti su più fronti ha animato questo primo weekend di Maggio. La Virtus ha proiettato i propri atleti, come scintille, in ogni direzione: gli Esordienti, i Ragazzi , i Cadetti ed uno Junior, complessivamente una quindicina, verso Foggia per partecipare al trofeo “Favino 2015”; gli Allievi ed ancora uno Junior, verso Salerno per la prima prova dei campionati regionali di società; un Senior addirittura in provincia di Treviso, a Oderzo, per la corsa internazionale su strada “Città archeologica”; alcuni Master a Benevento per la 24^ edizione della “Strabenevento”, altri a Duronia per l’ultima tappa “Di corsa in Molise” ed altri ancora, nientemeno che a Scicli, in Sicilia, per la tre giorni del “Tour delle torri Iblee”.

Scintille che hanno vivacizzato le diverse sedi e dato visibilità e lustro ad una società che da ben cinquantasei anni è protagonista sulle piste, sulle strade, sui tracciati agresti e sui sentieri montani dell’intero stivale.

Nicola e Alessio, a Foggia, rispettivamente nel giavellotto e nell’alto, hanno calcato il gradino più alto del podio, ma buona anche la prova di Giovanni, secondo tra gli Esordienti nella gara del lungo. Personale per Emanuele nel martello e soddisfacenti le prove di Jacopo e Francesca. Spettacolare il tuffo di Francesco che, fidando sulle proprie capacità slalomiste, ha preteso, fallendo, di zigzagare tra le gambe dei suoi avversari nella prova dei 1000 metri.

Claudia, a Salerno, ha primeggiato nella pedana del lungo, ma senz’altro entusiasmante è stata la prova di Mario che, a sorpresa, ha infilato, nei 3000 metri, Davide ed Andrea. Suscettibili di miglioramento i risultati di Marco, ancora eccessivamente emotivo, e Daniele, reduce da un 10000 di appena sette giorni fa. Rossella, seconda nei metri 3000, ha dimostrato di aver superato la piccola flessione accusata domenica scorsa nella gara dei 20 minuti.

Leo si è addirittura cimentato in territorio trevigiano, in una gara internazionale. La sua diciannovesima posizione ed il tempo impiegato testimoniano di un progressivo miglioramento che dovrebbe lasciare ben sperare per un risultato di prestigio ai prossimi campionati italiani universitari.

Paola, quinta a Benevento, consolida il suo ruolo di leader tra le fondiste Master molisane.

Maurizio, Nicola e Domenico conquistano due medaglie d’argento ed una di bronzo nella più suggestiva corsa a tappe siciliana.

Vittorie e risultati di pregio, ma soprattutto qualità costante nel tempo, frutto di un lavoro certosino e di un entusiasmo sempre più coinvolgenti. L’augurio è che ancora altri ragazzi possano staccare i loro deretani dalle panchine e dai muretti della città per vestire la casacca gialloblu e, come scintille, essere proiettati sui campi di tutta l’Italia.